Centro Tecnico Ortopedico
-

Plantari ortopedici su misura - Le modalità di realizzazione

I plantari ortopedici su misura sono dispositivi personalizzati progettati per fornire supporto e comfort ottimali ai piedi. O almeno, così potrebbe sembrare: in realtà sono molto di più!

Come vengono realizzati i nostri plantari ortopedici su misura?
Tutto ha inizio da un tecnico ortopedico, che segue un processo accurato che è, allo stesso tempo, artigianale e altamente tecnologico.

Per prima cosa, il tecnico prende le misure precise del piede e valuta la sua conformazione.
Successivamente, crea il plantare su misura, modellandolo manualmente o tramite l'ausilio di macchinari specializzati.
Infine, il plantare viene sagomato per adattarsi perfettamente all'arco plantare e alla struttura del piede del paziente.

Il risultato finale sono plantari su misura completamente personalizzati, che danno sollievo duraturo per una vasta gamma di condizioni e migliorano la qualità di vita complessiva!

Plantari in carbonio

Plantari in carbonio

Leggeri, resistenti e rigidi, i plantari in carbonio offrono un'elevata stabilità e supporto, e garantiscono un'ottima trasmissione di energia durante il movimento. Vengono realizzati partendo da un calco del piede in gesso o resina oppure attraverso tecniche digitali come la scansione 3D o l'utilizzo di sistemi di rilevamento computerizzati

Richiedi appuntamento
Plantari a lievitazione (o Walkable)

Plantari a lievitazione (o Walkable)

Caratterizzati da un’elevata capacità di adattamento alla forma del piede, questi plantari vengono realizzati utilizzando materiali termoplastici che, una volta riscaldati, diventano flessibili e facilmente modellabili. Sono particolarmente indicati per i pazienti che richiedono un supporto morbido.

Richiedi appuntamento
Plantari CAD CAM

Plantari CAD CAM

I plantari CAD CAM sono caratterizzati da un processo di creazione assistito da computer (CAD - Computer-Aided Design) e da un processo di fabbricazione assistito da computer (CAM - Computer-Aided Manufacturing), e per questo garantiscono un'elevata precisione nella forma e nelle caratteristiche del supporto plantare e un comfort ottimale. Per realizzarli, il tecnico ortopedico utilizza software specializzati per progettare digitalmente il plantare in base alle specifiche del paziente. Una volta progettato, il plantare viene realizzato utilizzando macchine che tagliano e lavorano il materiale scelto, che può essere ad esempio EVA (etilene vinil acetato) o poliuretano.

Richiedi appuntamento
Plantari su calco in gesso

Plantari su calco in gesso

Questi plantari vengono creati partendo da un calco in gesso del piede del paziente, e sono molto adattabili e precisi. Il tecnico ortopedico applica il gesso umido sulla parte inferiore del piede e della caviglia, consentendo al gesso di indurirsi e prendere la forma del piede. Una volta che il calco è pronto, viene utilizzato come modello per creare il plantare su misura. Spesso vengono utilizzati materiali come EVA (etilene vinil acetato) o poliuretano per fornire un supporto adeguato e un'ammortizzazione ottimale.

Richiedi appuntamento
Plantari su carta carbone

Plantari su carta carbone

Si tratta di un metodo tradizionale per la creazione di plantari su misura che consiste nell'applicare della carta carbone sotto il piede del paziente e camminarci sopra per lasciare un'immagine dell'impronta. La carta carbone permette di ottenere un'impronta dettagliata del piede, evidenziando i punti di pressione e le zone di sovraccarico. Il tecnico ortopedico utilizza poi questa impronta per realizzare il plantare su misura, che possono essere realizzati utilizzando materiali come EVA (etilene vinil acetato) o poliuretano, che offrono un'adeguata ammortizzazione e supporto per il piede.

Richiedi appuntamento
Plantari su scansione 3D

Plantari su scansione 3D

Questi plantari sono realizzati attraverso la creazione di un modello digitale tridimensionale del piede del paziente, ottenuto utilizzando una tecnologia di scansione avanzata che cattura in modo preciso la forma e la struttura del piede. Per la creazione del plantare, possono essere utilizzati materiali come EVA (etilene vinil acetato) o poliuretano. La scansione 3D consente un'alta precisione nella realizzazione del plantare, assicurando un comfort ottimale e un corretto allineamento del piede durante la deambulazione.

Richiedi appuntamento
Plantari propriocettivi

Plantari propriocettivi

A differenza di altri plantari, che mirano principalmente a fornire supporto e ammortizzazione, il plantare propriocettivo si concentra sull'attivazione dei meccanismi propriocettivi del piede, promuovendo una migliore stabilità e controllo muscolare grazie alla presenza di spessori posizionati in alcuni punti specifici del piede, ed è progettato per migliorare l'equilibrio e la postura. È realizzato utilizzando materiali flessibili e leggeri, come EVA (etilene vinil acetato) o silicone, che consentono al piede di percepire meglio il terreno e di rispondere in modo appropriato. Questo tipo di plantare è spesso utilizzato in ambito sportivo per migliorare le prestazioni e ridurre il rischio di infortuni.

Richiedi appuntamento
Plantari sensomotori

Plantari sensomotori

I plantari sensomotori sono progettati per stimolare e migliorare la funzione sensomotoria del piede, e sono realizzati con materiali flessibili e adattabili, come l'EVA (etilene vinil acetato) o il silicone, che consentono una buona trasmissione delle sensazioni al piede. Presentano elementi specifici come rilievi, inserti o strati sensoriali che favoriscono la percezione e la risposta del piede durante la deambulazione, e si concentrano sull'attivazione dei recettori sensoriali del piede per migliorare l'equilibrio, la propriocezione e la coordinazione motoria. Contribuiscono a una migliore postura e a un'andatura più stabile e bilanciata.

Richiedi appuntamento
Plantari a ¾

Plantari a ¾

Noti anche come plantari semirigidi, coprono solo la parte anteriore del piede, lasciando libera la zona del tallone. Sono realizzati solitamente con materiali semi-rigidi come il polipropilene o il poliuretano, che forniscono un adeguato supporto e stabilità al piede,e offrono un equilibrio tra controllo e flessibilità, consentendo una certa libertà di movimento al tallone. Sono indicati per chi desidera un supporto plantare leggero e discreto, adatto a calzature più strette o a determinate attività sportive.

Richiedi appuntamento